Palazzo Rivaldi

Palazzo Rivaldi:
il Convento Occupato dai sogni

L’edificio patrizio potrebbe raccontare ad un ipotetico visitatore le bellezze della Roma oscura e perfetta del Cinquecento e di quegli Utopisti che l’occuparono abusivamente a metà degli anni Settanta per trasformarlo in un importante crocevia artistico e culturale che sarebbe duranto a lungo, fino agli inizi degli anni Ottanta prima di chiudere definitivamene il portale ad un epoca irripetibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *