Francesco Gazzara in un'immagine Romolo Fevola

Intervista al compositore
Francesco Gazzara

Dopo anni di studi musicali, contest, provini e tour con band rhythm&blues ed acid jazz, di colonne sonore, e di molto altro ancora, torna all'improvviso la passione per i Genesis, insieme al bisogno irresistibile di ricostruirne la memoria, attraverso uno studio quotidiano al pianoforte del loro intero repertorio partendo dall'ispirazione pianistica di Tony Banks... e ad un tratto si concretizza il sogno: un album di solo piano con i brani più adatti alla sensibilità di un uomo moderno e profondamente calato nel suo tempo. In copertina: Francesco Gazzara in un'immagine di Romolo Fevola